Roma, 23 Settembre 2019  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



05/10/2010 Apcom
Apc-Federalismo/ Pd condivide cinque richieste Regioni:ora aspettiamo
Causi: Speriamo che disponibilità Governo a dialogo sia reale
Roma, 5 ott. (Apcom) - Il Pd fa sue le cinque richieste delle
Regioni al Governo sul decreto sul federalismo fiscale regionale.
"I cinque punti critici del Decreto legislativo sulla fiscalità
indicati dalle Regioni sono gli stessi che abbiamo posto
stamattina in Bicamerale: quindi siamo pienamente solidali con il
lavoro che Vasco Errari sta svolgendo a nome di tutte le
Regioni", afferma Marco Causi, deputato Pd e componente della
commissione Bicamerale per l`attuazione del Federalismo.
Causi spiega che "i decreti" attuativi devono essere fedeli ai
principi e ai criteri scritti nella legge 42: dato che il Pd ha
contribuito a scrivere questa legge ci teniamo moltissimo che
venga applicata in modo fedele e che non venga tradita. Per la
definizione dei fabbisogni standard non si può prescindere dalla
definizione dei livelli essenziali delle prestazioni, non solo in
campo sanitario ma anche in quello dell`assistenza,
dell`istruzione, del trasporto pubblico locale e delle funzioni
fondamentali di comuni e province. Su questo tema fondamentale il
governo ha proceduto in questo mesi con troppa superficialità e
faciloneria e, di fatto, oggi è in gravissimo ritardo".
Inoltre, "il Pd - afferma Causi- condivide le perplessità che il
presidente Errani ha manifestato sull`impianto proposto per il
finanziamento dei comuni: è vero che il decreto sull`autonomia
impositiva dei comuni propone soluzioni parziali e discutibili e
che ciò determina un`area di incertezza sulle modalità con cui le
Regioni saranno chiamate a concorrere al finanziamento degli enti
locali territoriali. Infine, non dobbiamo dimenticare che la
quadratura dei conti del federalismo non potrà avvenire a partire
dall`asticella finanziaria drammaticamente abbassata dalla
manovra economica estiva. Il presidente Errani ha detto che il
governo si è dichiarato disponibile a lavorare su questi punti:
speriamo che la disponibilità sia vera. Per parte nostra
continueremo ad incalzare il governo nelle sedi parlamentari come
abbiamo fatto in questi due anni".
 

<< INDIETRO
 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2019 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam