Roma, 18 Settembre 2019  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



18/01/2012 Dire
(LZ) COMUNE. DEBITO, CAUSI: DA ALEMANNO ANCORA PROPAGANDA
 
(LZ) COMUNE. DEBITO, CAUSI: DA ALEMANNO ANCORA PROPAGANDA
"EREDITA´ ERA DI SETTE MILIARDI".
(DIRE) Roma, 11 gen. - "Sono passati quasi quattro anni dal
commissariamento del bilancio del Comune di Roma, e ancora il
sindaco Alemanno continua a fare propaganda, a citare numeri a
casaccio, a sollevare polveroni per nascondere l´incapacita´
della sua gestione. Il debito storico ereditato dalla sua
amministrazione era di sette miliardi, piu´ un miliardo di linee
di credito per le metropolitane, che sono ancora oggi in uso. In
rapporto alla popolazione, meno di Milano e di Torino". Cosi´, in
una nota, Marco Causi (Pd), ex assessore comunale al Bilancio con
la giunta Veltroni.
"Questa cifra e´ stata fatta lievitare con una serie di
artifici contabili che hanno accollato alla gestione
straordinaria partite che non c´entrano col debito (come ad
esempio le spese correnti dei mesi che vanno da gennaio ad aprile
2008) e somme di quantificazione molto incerta, legate al
contenzioso urbanistico e agli espropri, con vicende che hanno
inizio fin dagli anni sessanta, devono aspettare le necessarie
sentenze e dureranno chissa´ quanti anni ancora- prosegue Causi-
Il beneficiario piu´ certo di questa operazione e´ il commissario
Varazzani, il cui ufficio costa ai romani 2,5 milioni all´anno,
mentre in passato i procedimenti per contenzioso venivano
lavorati dagli uffici ordinari e votati con trasparenza dal
Consiglio Comunale. Una trasparenza ormai scomparsa in
Campidoglio, come dimostrano le migliaia e migliaia di
assunzioni, spesso clientelari, effettuate negli ultimi tre anni
nelle aziende comunali".
 

 
 

<< INDIETRO
 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2019 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam