Roma, 24 Settembre 2020  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



26/07/2013 M.Causi
Ecobonus: Polillo(Aie),bene stop aumento libri scuola con cd

Ecobonus: Polillo(Aie),bene stop aumento libri scuola con cd

           

            (ANSA) - ROMA, 26 LUG - ´´Una buona notizia, per noi, per i

nostri ragazzi, soprattutto per il Paese. Mi auguro che arrivi

presto la formalizzazione della decisione´´. E´ l´auspicio del

presidente dell´Associazione Italiana Editori (AIE) Marco

Polillo dopo la notizia che il Governo ha deciso di accogliere

l´emendamento Causi che esclude l´incremento dell´Iva dal 4 al

21% per beni che integrano e sono di complemento ad alcune

categorie di libri.

   ´´E´ un fatto importante per il Paese - sottolinea Polillo -

perché sceglie di non gravare alcuni libri di un inutile e

controproducente balzello fiscale. Grazie quindi all´onorevole

Causi che ha proposto e sostenuto l´emendamento, e forse non è

un caso che sia un professore di economia della cultura - ha

continuato -, grazie al Governo che sta cercando la copertura e

in particolare al sottosegretario Baretta, e grazie a tutti i

partiti che lo stanno sostenendo´´.

  Lo stop, conclude Polillo, ´´è finalmente un segnale di

concreta considerazione del valore sociale che i libri hanno

nella formazione dei cittadini, ma anche di quello economico

della produzione culturale e dell´innovazione nel settore. Si

sta evitando un ingiustificato aggravio fiscale. Mi auguro che

possano essere presi in considerazione almeno i libri educativi,

quelli per bambini e quelli professionali, così compiendo un

primo passo per iniziare a guardare davvero alla cultura, e

all´industria culturale, come motore dello sviluppo, così come

mi auguro si possa trovare una soluzione anche per evitare

l´aggravio Iva su tutti i prodotti culturali abbinati a quelli

editoriali´´.

(ANSA).

 


 

<< INDIETRO
 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2020 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam