Roma, 23 Settembre 2019  
HOME
Marco Causi

Professore di Economia industriale e di Economia applicata, Dipartimento di Economia, Università degli Studi Roma Tre.
Deputato dal 2008 al 2018.

La soluzione più conveniente non è sempre quella liberistica del lasciar fare e del lasciar passare, potendo invece essere, caso per caso, di sorveglianza o diretto esercizio statale o comunale o altro ancora. Di fronte ai problemi concreti, l´economista non può essere mai né liberista né interventista, né socialista ad ogni costo.
Luigi Einaudi
 



25/02/2015 M.Causi
(FIN) Dl banche: Causi (Pd), paletti a eccesso contendibilita´ ma no pregiudizi

"Evitare posizioni a priori, si guardino piani industriali" (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 25 feb - "Inserendo elementi di protezione si potra´ evitare i rischi derivanti dall´eccesso di contendibilita´, almeno nella fase di riorganizzazione, ma prima di avere posizioni a priori contro banche o imprese estere che intendono investire in Italia si guardino i piani industriali". Marco Causi (Pd), uno dei relatori al Dl banche in commissione Finanze alla Camera (insieme al Pd Luigi Taranto della commissione Attivita´ produttive), replica cosi´ a quanti paventano il rischio di scalate speculative alle popolari trasformate in spa. Con il provvedimento, aggiunge, "auspichiamo aggregazioni di carattere nazionale, ma nelle aggregazioni bancarie ci sono stati casi positivi e negativi, e su qualsiasi aggregazione bancaria resta sempre l´autorizzazione della Banca d´Italia", nel quadro, conclude, "delle norme Bce".

(FIN) Dl banche: Causi, su soglia popolari emendamento in linea con Antitrust -2-

Limite voto transitorio, derogabile, vigilato da Bankitalia (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 25 feb - Per quanto riguarda il limite al diritto di voto in assemblea, Causi osserva che le modifiche dovrebbero rimanere nel "perimetro" indicato dal dg della Banca d´Italia, Salvatore Rossi, in audizione. Tale limite dovra´ pertanto essere, puntualizza il relatore, "transitorio, derogabile in caso di motivi urgenti e assoggettabile al controllo della Banca d´Italia". Causi conferma la possibilita´ di una forchetta del 3-5% della quota di capitale e la misure potrebbe entrare negli statuti delle nuove spa "per ridurre il rischio di scalate troppo facili".

 

<< INDIETRO
 
agenda 
in parlamento 
rassegna stampa 
contatti 
link 
liberi scambi 
roma 
saggi e scritti 
biografia 

cerca nel sito


 
Copyright © 2019 Marco Causi - Privacy Policy - made in Bycam